Budget Marketing

Budget Marketing. Importanza e linee guida per redigerlo.

Budget Marketing

Definire un budget marketing non è sempre un’attività semplice.

Probabilmente molte aziende non si pongono il problema, o si limitano nell’inserire nella lista le voci di costo per fiere e advertising classico, e magari oggettistica.

Con tutto il rispetto per queste voci, che sono assolutamente da prevedere, se per caso è così che costruisci il tuo budget permettimi di dirti che nel 2022 devi studiare e mettere a budget ANCHE le attività digitali.

Lo studio CORRETTO del budget ti permette di pianificare le attività relazionandole agli obiettivi marketing e commerciali. Questo ti permetterà di avere i migliori risultati in termini di ottimizzazione costi e tempi, e soprattutto in ritorno dell’investimento.

Non fraintendermi, non ti suggerisco di abbandonare il marketing offline, ma il digitale oggi è dominante. Inoltre, studiato con attenzione un piano, online e offline si sostengono e promuovo a vicenda, creando un fantastico effetto volano.

Come suddividere il budget marketing?

Si parte sempre dalla voce di fatturato, sia che si parta da un fatturato previsionale, sia che si consideri il un fatturato già consolidato.

Può essere utile suddividere il budget in voci già previste, ma riservando una parte del budget totale per spese di marketing impreviste. Occasioni che si presentano strada facendo e quasi quotidiane con la frenesia del mondo digitale.

La percentuale da mettere a riserva varia da azienda ad azienda, ma solitamente stabilire una percentuale dal 15% al 30% del budget totale è una buona soluzione.

Che parametro utilizziamo per determinarne il valore?

Ci sono aziende che mettono a budget lo 0,5% e altre il 30%. Molto dipende dal settore, dal tipo di pubblico a cui si vende, dalla marginalità, ecc.

In generale nel B2B sarebbe troviamo medie che variano dal 3% al 6%, con punte anche del 10%.

Spesso in queste percentuali è inclusa la voce fiere chesi mangia” una buona parte del budget totale, dal 30 al 50% circa.

Una nota, queste percentuali sono ricavate dall’esperienza con clienti in oltre 20 anni di attività.

Analizzare i dati per stendere il budget marketing:

come ogni attività marketing, si parte dall’analisi dei dati in relazione alle attività ed obiettivi, per poi arrivare alla stesura completa.

  • Stabilire gli obiettivi e come misurarne il raggiungimento
  • Definizione del posizionamento attuale e desiderato dell’azienda
  • Valutazione del grado di competitività del mercato e dei competitor diretti e indiretti
  • Analisi dei propri prodotti/servizi e delle possibili novità in arrivo)

Quali voci prevedere per il budget marketing?

SI può diventare molto dettagliati nello stendere il budget, ma se ti trovi in una prima fase, oppure se è la prima volta che lo affronti, consiglio di stabilire prima le macroaree di spesa e successivamente dettagliare mano a mano che i dati vengono analizzati e sviscerati, ecco qualche spunto.

Esempio di macroaree:

  • Costi del personale e della struttura interna di marketing
  • Abbonamenti per software necessari (marketing automation, analisi dei dati, ecc.)
  • Stanziamenti per fiere e spazi di advertising
  • Budget destinato ad agenzie e consulenti esterni
  • Sito web
  • Strategie marketing
  • Analisi di mercato
  • Gestione social
  • Video, ecc.
  • Budget per campagne e sponsorizzazioni online
  • Campagne su google
  • Sponsorizzate social
  • Campagne di link building, ecc.

Naturalmente, quanto destinare ad un’area piuttosto che ad un’altra deve essere stabilito favorendo le attività che portano maggiore visibilità e risultati. Ecco che l’analisi dei dati ti viene in soccorso:

  • Statistiche di vendita
  • Impostazione professionale di google analytics
  • Raccolta dei dati derivati da strumenti e campagne on ine

In generale, valuta i risultati. Se non è possibile farlo, allora inizia con quello che riesci a raccogliere a livello di informazioni.

Stabilisci gli obiettivi, come misurarli e stabilisci come utilizzare gli investimenti. Se tieni traccia di tutte e attività, l’anno prossimo avrai qualcosa su cui ragionare meglio e da perfezionare.

Se desideri approfondire o semplicemente avere più informazioni, contattami direttamente senza problemi.

 


Mauro Apperti

M. 329 0428 990

E. [email protected]

Compila il modulo sottostante, prenderemo in carico la tua richiesta e ti ricontatteremo il prima possibile!

    Confermo di aver letto e accettato la privacy policy*