I maghi del marketing facile

 

Qualcuno un giorno mi disse che” chi fa consulenza e insegna, in realtà non sa fare”

Spesso mi chiedo quanto ci sia di vero in questo.  Per mia esperienza posso assicurare che anche nell’insegnare e nel dare formazione è necessaria professionalità e assicurare un risultato: “le persone devono essere in grado di applicare quello che insegni” questo è il risultato minimo.

Ciò non toglie che il dubbio che sia una strada più semplice mi coglie quando “vedo” la miriade di personaggi che scrivono, insegnano e pubblicano articoli (un po’ come faccio io…) sul soggetto del marketing, digital marketing, web marketing, vendite, funnel marketing ecc.

Questa mattina leggevo l’articolo di un collega sulla differenziazione, su come sia importante e necessario distinguersi dai competitor per emergere e farsi scegliere.

Giusto… certo… come farlo?

Alla fine dell’articolo i consigli conclusivi.  Ve ne riporto alcuni:

Sai quali sono oggi i problemi/necessità/bisogni insoddisfatti dei tuoi potenziali clienti?

  1. Scopri il problema maggiore che affligge il tuo cliente e che gli causa difficoltò.
  2. C’è un servizio/prodotto di cui i tuoi clienti necessitano ma fanno fatica a reperire?
  3. Esiste un’area di servizio in cui ne tu ne i tuoi competitor eccellete?
  4. Qual è il servizio per cui i tuoi clienti sarebbero disposti a pagare volentieri?

Tutti punti assolutamente validi e condivisibili. In particolare, il numero 4!!

Sarebbe come avere la pietra filosofale e trasformare il piombo in oro, nevvero?

Fra parentesi, diversi di questi punti trovano risposta con un lavoro di analisi e sondaggi qualitativi, che sono alla BASE di un marketing efficace.

Analisi, ricerca, studio e sondaggi. Indispensabili per una strategia efficace.

Eppure, nel leggere l’articolo, osservando mentalmente la mia agenzia ed il mio lavoro ho pensato: “Giusto, giusti consigli. Ma quanto lavoro!”

La teoria è corretta, funziona, ma non c’è una bacchetta magica, nessuna scorciatoia.

Nel senso che serve duro lavoro, tempo, impegno e denaro per realizzarlo. Inutile illudersi che sia diversamente.

Quando vedo pubblicità del genere – 30.000 € in un mese!!! – so che è una leva di marketing.

La promessa può anche essere veritiera, ma non si concretizzerà senza un po’ di “sangue, fatica, lacrime e sudore”

(Winston Churchill docet).

Quando inizi un percorso di marketing, sii preparato, preparato a questo.

Salvo rari casi di aziende che ancora possono permettersi di vivere sul lavoro commerciale svolto da qualcuno anni prima, o addirittura dal genitore che gli ha lasciato azienda e clienti, oggi il mercato impone un’intensa attività di marketing strategico prima e operatività poi.

E anche chi vive di rendita dovrebbe stare attento… nulla rimane immutato per sempre.

Se ancora non avessi una chiara strategia marketing, dovresti studiarla o studiarla assieme ad un marketer di tua fiducia.

L’ultimo consiglio che mi sento di darti, e che ripeto a me stesso giornalmente come un mantra, è:

Pianifica oggi. Piccoli passi. Lavoraci giornalmente, portali a termine uno alla volta. Concludi i tuoi piani.

Sembra banale, lo so.

Ma le verità non sono complesse. Personalmente adoro il potere della semplicità.

Have a good day.


Mauro Apperti

M. 329 0428 990

E. [email protected]

Compila il modulo sottostante, prenderemo in carico la tua richiesta e ti ricontatteremo il prima possibile!

    Confermo di aver letto e accettato la privacy policy*