L’unica strategia vincente

La visione imprenditoriale. Tre possibilità, una sola è vincente.

Ripartenza, alle volte lenta. Scarsa liquidità, investire sì o no. Su cosa? Oggi voglio proporvi una riflessione mirata, con un articolo breve ma, spero, fonte anche di discussione o di ispirazione.

In tempi come questi l’impegno è maggiore, inutile nascondersi dietro un dito. Bisogna lavorare un pochino di più, impegnarsi un po’ di più nel migliorare il processo produttivo e di vendita e soprattutto, si deve investire bene tempo e denaro.

Ma quale strategia scegliere?

Non parlo di strategia di marketing questa volta.

Parlo di qualcosa di più alto, che sta al di sopra del marketing. Parlo della visione imprenditoriale. “Come voglio che sia la mia azienda in futuro? Che area di influenza voglio che abbia nel mercato?”

In poche parole, imposto l’azienda per ottenere una stabilità (zero crescita), oppure programmo un ridimensionamento (di personale, di spese, di area produttiva), o scelgo la strada di pensare e preparare un’espansione? (di fatturato, di mercato, di personale, di area produttiva, ecc.)

Se un manager o imprenditore è alle prese con questo dubbio, in questo momento storico ha senz’altro un bel dilemma.

Io vi dico la mia.

Personalmente ho capito che solo una di queste strategie è quella vincente: La strategia di espansione.

Vi spiego perché, dal mio punto di vista:

  • Ridimensionarsi: alla lunga se non torni ad espanderti finirai per scomparire. Quindi può funzionare al massimo come soluzione transitoria e neanche per un periodo ti tempo troppo lungo.
  • Programmarsi per rimanere stabili, uguali. Impossibile. Se ti guardi attorno vedrai che nulla rimane immutato: non le persone, non gli oggetti e neanche le civiltà. Nemmeno le montagne rimangono identiche nel tempo. Quindi in realtà puoi avere un’apparente stabilità, ma anche qui se non apporti ogni tanto dell’espansione rimpicciolirai.

(fra parentesi ogni tanto si rimane stupiti di come alcuni colossi dell’economia scompaiano all’improvviso, ma lo fanno.) Chi si ricorda di Eastman Kodak? Leader mondiale della fotografia analogica che ha sprecato l’opportunità di essere la prima ad aver il digitale (espansione). Lasciata nel cassetto, fallita come azienda negli USA, dopo una storia centenaria.

Quindi l’unica strategia sicura è quella di programmarsi per espandersi e vincere nel mercato. Forse sembra la strada più difficile, ma sicuramente è la più sfidante, divertente e stimolante.

Ed anche quella che ti assicura una maggiore sopravvivenza a lungo termine.

Mauro Apperti

M. +39 329 042 8990
E. 
mauro@studiosolutions.it

Compila il modulo, ti contatteremo al più presto!

Confermo di aver letto e accettato la privacy policy*