Google AdWords

Google AdWords è lo strumento pubblicitario di Google che consente di creare delle campagne pubblicitarie testuali (ma non solo) finalizzate a comparire sui siti internet e sulle pagine dei risultati di Google (SERP), in seguito all’inserimento di determinate parole chiave sul motore di ricerca Google, da parte degli utenti.

Con AdWords, quindi, è possibile pubblicizzare sul web la propria attività, aumentando le possibilità di essere trovati da tutti gli utenti della rete che stanno cercando informazioni su prodotti e servizi correlati ai nostri.

 

 

Quali sono le tipologie di pubblicità che posso fare con AdWords?

AdWords ti permette di realizzare due tipologie principali di campagne pubblicitarie: le campagne Search e le campagne Display; vediamole brevemente qui di seguito.

Campagne Search

Le campagne Search sono annunci testuali destinati a comparire sulla SERP, ovvero sulla pagina dei risultati di Google.

Come funziona una Campagna Search?

Le campagne Search consentono di farsi trovare dagli utenti del web che stanno già cercando prodotti e/o servizi affini ai nostri. Il funzionamento è semplice: gli utenti digitano una parola chiave su Google (es. scarpe da calcio) e cliccano invio; a questo punto Google restituisce una pagina contenente sia risultati “naturali”, cioè non sponsorizzati, sia gli annunci degli inserzionisti relativi alla parola chiave in questione (scarpe da calcio), e agli argomenti ad essa correlati.

Come attivare una campagna Search?

Per attivare una campagna Search è necessario creare degli annunci di testo relativi al prodotto/servizio che si vuole promuovere e stabilire un elenco di parole chiave correlate con le quali si desidera far trovare il proprio annuncio.

N.B Le parole chiave possono essere composte anche da più parole, e non solo da una!

Campagne Display

Le campagne Display sono annunci testuali o visuali (quindi con immagini, animazioni ecc.) finalizzati a comparire sui siti Internet; questa tipologia di annunci raggiunge gli utenti del web nel momento in cui questi stanno navigando in rete, su specifici siti Internet; a differenza delle campagne Search, le campagne Display mirano a catturare l’attenzione degli utenti nella fase anteriore del loro ciclo d’acquisto, sulla base delle loro azioni in rete, consentendo quindi di effettuare il cosiddetto Remarketing. Questo tipo di annunci consente naturalmente di stabilire la tipologia di siti Internet in cui far comparire l’annuncio (es. siti che parlano di cucina).

In fase di creazione degli annunci Search e Display è inoltre possibile “targetizzare” il proprio pubblico di riferimento, ovvero stabilire, per esempio:

  • la tipologia di utenti a cui si rivolge il nostro annuncio (es. genere, età, interessi ecc.)
  • l’area geografica in cui far apparire la nostra pubblicità

Ovviamente è possibile impostare altre opzioni di “targetizzazione” oltre a queste, in base alle proprie esigenze e ai propri obbiettivi.

Quanto costa una campagna di AdWords?

Google AdWords funziona secondo un meccanismo automatico di asta: per questa ragione, non è possibile definire a priori il costo di una campagna; viceversa, si può stabilire un budget massimo di spesa oltre cui non andare.

Questo perché su AdWords ogni parola chiave ha un costo che dipende da diversi fattori, come il numero di inserzionisti che desiderano far comparire annunci legati a quella specifica parola chiave, oltre, naturalmente, alla loro capacità di spesa.

Quindi, se ci sono molti inserzionisti disposti a pagare tanto per una specifica parola chiave, allora il costo di quella parola chiave salirà.

È chiaro quindi che in base alla spesa effettuata è possibile avere una certa visibilità; tuttavia, annunci scadenti e poco ottimizzati non sono in grado di generare alcuna visibilità, pur a fronte di un’alta capacità di spesa.

Per generare buoni risultati, quindi, gli annunci AdWords devono essere realizzati professionalmente: più la qualità degli annunci è alta, più Google ti fa apparire in alto nella SERP, ottimizzando la tua spesa e il tuo investimento.

P.s Naturalmente, il costo complessivo di una campagna AdWords dipenderà anche dal settore di riferimento dell’azienda, e dalle sue esigenze di promozione.

Concludendo, Google AdWords è uno strumento pubblicitario estremamente efficace per far conoscere i propri servizi e prodotti ai diversi utenti del web; inoltre, grazie alla sua “misurabilità”, è una soluzione sicura che consente un “ritorno sull’investimento” (ROI), dal momento che in ogni momento è possibile misurare i risultati delle proprie campagne e verificare in quale misura si stanno raggiungendo i propri obbiettivi.

Tuttavia, se non si ha dimestichezza con il web e non si dispone della necessaria professionalità, il rischio è quello di creare annunci AdWords scadenti e non in grado di generare risultati; tra l’altro, AdWords è un sistema in continuo aggiornamento, per cui è necessario tenersi sempre aggiornati per poter realizzare campagne Search e Display di successo.

Ecco perché rivolgersi a professionisti preparati e competenti consente di ottenere campagne AdWords di successo ottimizzate in maniera professionale!

Ma attenzione: realizzare campagne AdWords efficaci non serve a nulla se poi l’utente che clicca il vostro annuncio raggiunge un sito o una pagina web generica e poco chiara; in questo senso, la “pagina di atterraggio” (o landing page) del vostro annuncio dev’essere costruita in modo tale da creare conversioni e non abbandoni. Una considerazione ovvia che bisogna tuttavia tenere sempre a mente, se non si vuole sprecare l’investimento.

 

Vuoi realizzare una campagna AdWords efficace e con risultati concreti? Rivolgiti a Studio Solutions!

Realizziamo campagne AdWords Search e Display ottimizzate per la tua azienda e il tuo settore professionale.

Contattaci subito per maggiori informazioni: info@studiosolutions.it 0445.952086

 

P.S Nel prossimo articolo parleremo delle Landing Page: che cosa sono, a cosa servono, e in che modo possono aiutare la tua azienda ad ottenere nuovi clienti. Stay tuned 😉